gatto

Il nuovo lavoro e il gatto del tempio.

Un gatto al posto di un bonzo nel cabinotto che, all’entrata del tempio, è solitamente dedicato alla vendita di oggettini, お守り, libretti, collane etc.

Il cabinotto era chiuso e un gatto bianco sorvegliava dall’interno il traffico (pressochè nullo) di persone che entravano nel recinto del tempio. Una foto scattata un mese fa, il 3 novembre, nel Giorno della Cultura – che era anche il nostro anniversario di nozze – ad Oshiage.
E’ nella foto accanto, lo vedete? Un raro colpo d’occhio che ringrazio.

Una notizia bella e una fastidiosa. Un nuovo entusiasmante lavoro per Ryosuke – che sempre mi stupisce per la sua eccezionale versalità – e un brutto raffreddore per me. Della seconda non mi curo (o meglio, lo faccio standomene a letto) e della prima gioisco.

.

E’ davvero interessante osservare il mondo del lavoro giapponese dal punto privilegiato della “moglie”. La documentazione, i colloqui. Ed ammiro l’esser trasparente del mio 8 (otto, , in giapponese significa “marito”) che ha cercato – e trovato – un impiego che per contratto non ha straordinari. E nei colloqui, con sincerità, spiega che l’equilibrio familiare per lui è la prima cosa e che un lavoro che lo tenga oltre l’orario stabilito in ufficio non fa per lui.

Ed io, inutilmente, spero che un po’ di quella sana intelligenza contagi pure me. Che non mi passi solo il gusto per certi cibi o bevande che una volta neppure mi sognavo di assaggiare, ma che mi siano trasmesse anche disposizioni mentali, serenità interiori a me spesso ignote.

Il lavoro sarà a Yokohama. Ryosuke, che nella regione del Kanagawa è nato e vissuto fino agli anni dell’università e che ha fatto il liceo proprio a Yokohama, ne è entusiasta.
La conosco poco, ma già non vedo l’ora di farci qualche capatina armata di macchinetta fotografica… ❤

(nella seconda fotografia un pochino di Natale nel quartiere)


Oggi che giorno è in Giappone? 9/29

Oggi in Giappone e’ il giorno del MANEKI-NEKO 【招き猫の日】

Questa celebrazione e’ stata fissata dall’Associazione Giapponese di Maneki-neko e dall’Ente del Turismo di Seto, localita’ nella Prefettura di Aichi.

L’origine di questo anniversario proviene da un gioco di parole che fa della data di oggi un giorno fortunato o che “chiama la fortuna” (来る福), ovvero la stessa funzione che riveste il Maneki-neko e le sue tante riproduzioni che e’ possibile ammirare ogni giorno in tanti diversi angoli della vita quotidiana giapponese.
→ KURU (9) FU (2) KU (9) = KURUFUKU (来る福)

Se ad essere alzata e’ la sua zampetta destra il maneki-neko portera’ fortuna affinche’ nel portafogli entrino soldi 「金運招来」, se invece alzata sara’ la zampetta sinistra egli chiamera’ clienti (nel negozio) 「千客万来」 .

***9月29日は、招き猫の日です。日本招き猫協会と愛知県瀬戸観光協会が制定しました。「くる(9)ふ(2)く(9)」(来る福)の語呂合せから。右手上げは「金運招来」、左上げは「千客万来」といわれています。