L’autrice

Laura Imai Messina é nata a Roma e si é laureata in Lettere all’Università la Sapienza.

Si é trasferita a Tokyo a ventitré anni per perfezionare la lingua e da allora  abita stabilmente in Giappone. Ha ottenuto un master biennale in Culture Comparate presso l’International Christian University con una tesi sulla scrittrice giapponese Ogawa Yōko e ha conseguito presso la Tokyo University of Foreign Studies un PhD con una tesi comparativa sul tema della materialità nella letteratura giapponese ed europea. Attualmente é docente a contratto di lingua italiana in alcune delle più prestigiose università della capitale.

Nel marzo 2011 ha fondato il blog “Giappone Mon Amour” e la relativa pagina facebook divenuti, nel tempo, punto di riferimento per gli appassionati del Sol Levante e finestra sulla vita quotidiana nella metropoli giapponese. La pagina ha ad oggi  più di 100,000 iscritti.

Vive tra Kamakura e Tokyo insieme a suo marito Ryōsuke, ai figli Sōsuke ed Emilio (e alla cagnolina Gigia).

Il suo primo romanzo, Tokyo Orizzontale, è uscito per Piemme nel 2014 e ha avuto un ottimo successo. Successivamente, nel 2018, è uscito Non oso dire la gioia (Piemme).
Per Vallardi è uscito il bestseller WA. La via giapponese all’armonia (2018), una vera e propria bibbia per i nippofili, tradotto in Spagna e Germania.

A gennaio 2020, è uscito Quel che affidiamo al vento, già in corso di pubblicazione in oltre 20 paesi e subito in vetta alle classifiche di vendita. I diritti cinematografici sono stati opzionati dalla casa di produzione Cattleya.

A settembre 2020 è uscito per Einaudi di Tōkyō tutto l’anno – Viaggio sentimentale nella grande metropoli, impreziosite dalle tavole del Maestro Igort mentre a febbraio 2021 ha esordito nella letteratura per ragazzi con Goro Goro – La pesca della stella, il viaggio di Daruma e altre storie giapponesi per  Salani, illustrato dall’artista pluripremiato Philip Giordano.

A maggio 2021 uscirà per Einaudi il suo nuovo romanzo Le vite segrete dei colori, uno dei libri più attesi del 2021 secondo l’Ansa.

Collabora con diverse testate tra cui  Tutto Libri di La Stampa e Repubblica, e insegna presso la Scuola Holden.