Del giorno dei legami e delle coppie anziane

Oggi in Giappone è il “giorno della vita e dei LEGAMI” 「生命・きずなの日」.

Come ebbi modo di scrivere un paio di mesi fa qui, kizuna e’ anche il kanji che e’ stato scelto per questo anno: il legame familiare (e non solo) è un concetto ormai molto caro al Giappone post  3/11/11.

Per la giornata di oggi ho pertanto scelto questa foto. Sono due vecchietti che camminano piano piano lungo una stradina di Koenji, lei che trascina la sedia a rotelle, lui che procede sbilenco appoggiandosi al bastone. In fondo, sullo svincolo sopraelevato della ferrovia, sfreccia l’arancio della linea Chuo. Tutto intorno le casette a due piani di cui è piena la metropoli giapponese ed il verde splendente di maggio.

Non è raro incontrare queste scene per le vie e viuzze di Tokyo. A volte, quando le condizioni fisiche lo permettono, i due si tengono la mano. Borbottano. Si sorridono. Scherzano. E mi capita persino di notare tra le coppie molto anziane una complicità e una gentilezza reciproca persino superiore a quella che intercorre tra i più giovani.

Ed ogni volta provo infinita tenerezza nel guardarli e mi chiedo, speranzosa, se anche noi avremo questa fortuna. Di procedere, fino alla fine dei nostri giorni, in compagnia. Camminando lentamente, l’uno accanto all’altra, sulla via.


12 commenti su “Del giorno dei legami e delle coppie anziane

  1. MADE in JAPAN ha detto:

    Te lo auguro.
    Penso che sia la cosa che tutti noi speriamo prima o poi, di avere un compagno di viaggio sulla terra che cammini al nostro fianco, ne un passo avanti, ne un passo indietro.
    Un augurio speciale in un giorno speciale.

  2. Murasaki ha detto:

    Che tenerezza ispirano. Spero che anche noi riusciremo ad essere così,.quando saremo anziani 🙂

  3. CriCri ha detto:

    <3 anche io me lo auguro tutti i giorni sai?
    Spero tanto di diventare una vecchietta senza denti con il mio Marchetto sordo sempre vicino!
    grazie per il post è davvero bello!

  4. l'onorevole carpa ha detto:

    Questa foto è davvero bellissima, esprime quello che auguro a me stessa e a tutti coloro che sono innamorati 😀

  5. perlinavichinga ha detto:

    anch’io mi faccio questi pensieri quando ne vedo… speriamo di poterlo fare anche noi!

  6. Manu ha detto:

    Speranzosa anche io. Di una pioggia di gentilezza verso gli altri. Manca da morire. Anziani o no.

  7. Clara ha detto:

    Che bello questo post. Mi fa brillare gli occhi. Grazie per questa stupenda foto.

  8. DAIJIRO 85 ha detto:

    Te (ve) lo auguro di tutto cuore Laura!!!
    Non vedo l’ora di vedervi di nuovo per un caffellatte insieme e di chiamarvi “concittadini”…!!! Baci alla famiglia!!!
    P.S. La foto è bellissima e tenerissima, complimenti!!! 😉

  9. Igor Aloise ha detto:

    Buondì my dear. Leggo questo stupendo post in un sabato mattina che fatica a svegliarsi, e procede sonnacchioso tra latte e aroma di caffè. La dolcezza che traspare dalle tue parole arriva fin qui e mi fa provare un po’ “d’invidia” (di quella buona eh) per chi come queste due anime è riuscito a mantenere intatta la freschezza dei propri sentimenti. Grazie per questo piacevole risveglio dunque, un abbraccio.

  10. mariantonietta ha detto:

    te lo auguro e me lo auguro!

  11. Silvia Pareschi ha detto:

    Di tutti i giorni “dedicati” che ci segnali, questo è davvero uno dei più belli. Grazie!

  12. Licchan ha detto:

    Dopo 3 anni dall’ultima volta che scrissi qui, sono contenta che questo giorno rappresenti questa bellezza. Mi ci ritrovo nel valore dei legami, quelli veri con la V maiuscola, ai quali ho sempre dato enorme importanza.
    Se dovessi scegliere un kanji quello di 絆 andrebbe benissimo quindi 😉
    Poi questa cosa l’ho imparata qui sul tuo blog e sulla tua pagina, grazie!

    Sempre un bel post da rileggere questo.
    🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*