Tokyo e il Monte Fuji dall’alto dei grattacieli di Shinjuku

La Linea Chuo era piuttosto affollata stamattina. Appuntamento con Miwa direttamente a Shinjuku per studiare nello Starbucks scovato un paio di anni fa, mentre passeggiavo per la città dei grattacieli. Già dal treno ho visto il Monte Fuji. L’aria limpida, trasparente ed oggi se ne scorgeva non solo la cima innevata ma, chiaramente, anche le pendici.

Con intorno una piccola folla di persone singole e famiglie, ho scritto un veloce messaggio a Miwa per dirle di guardare fuori dai finestrini quando fosse salita anche lei sul treno. Ne valeva la pena. E quando ci siamo incontrate, più tardi, al caffè ha convenuto che così non lo avevamo mai visto. Umore già su, dopo giorni di acciacchi e notevole fatica, abbiamo trascorso le ore studiando.

Alle due appuntamento con Ryosuke all’uscita di Southern Terrace e insieme a mangiare l’お茶漬け (ochazuke) in un piccolo ristorantino sotto alla stazione di Shinjuku.
Prossima tappa una mostra ma il bel tempo ci ha conquistato e, facendo una passeggiata per la zona Ovest del quartiere, ci siamo avviati verso l’osservatorio del/dei Tokyo Metropolitan Government Buildings (sito ufficiale qui). Una brevissima fila per salire sul veloce ascensore che ci ha portati al 46esimo piano ed osservare la citta’ a 360°.

Da quando abito a Tokyo ho scoperto la passione per i luoghi elevati. Le torri, i grattacieli. Guardare la citta’ dall’alto, osservarla nel suo esser sconfinata, i confini a volte netti a volte sfumati tra le cose. Vedere i treni trasformarsi in giocattoli. Le macchine in “micromachines”.

Abbiamo atteso il tramonto. Con la macchinetta puntata sul Monte Fuji che, solo allora, ha ripreso a mostrare netti i suoi lineamenti. Rimaste incantate per un’ora buona a guardare Tokyo dall’alto.

L’ingresso ai due osservatori – ala Nord e ala Sud – e’ gratuito. Apre alle 9.30 la mattina e chiude, rispettivamente, alle 17.30 e alle 23. Al centro del piano vi è un caffè, un ristorante e un negozietto di oggettini e cibi tipici giapponesi. Giorni di chiusura 29~30 dicembre e 2~3 gennaio.
Qui la mappa dell’edificio, a quindici minuti a piedi circa dalla stazione di Shinjuku, uscita Ovest.

Ed ora, con questo spettacolo meraviglioso negli occhi, posso iniziare con la giusta energia un’altra settimana di studio e di lavoro. 頑張ります~❤

* La qualità delle foto non è eccelsa. La mia piccola macchinetta ce l’ha messa tutta.
m(_ _)m


12 commenti su “Tokyo e il Monte Fuji dall’alto dei grattacieli di Shinjuku

  1. Clara ha detto:

    Ciao cara, a leggerti mi viene una gran voglia di visitare il Giappone, soprattutto Tokyo. Buona serata

  2. Ma che meraviglia! un giorno anche io vedrò dal vivo tutta questa bellezza! un giorno anche io vedrò il giappone! *__*

  3. Giappone Mon Amour ha detto:

    E’ bellissimo il Giappone! Venite! ^o^

  4. I love Japan(Aiko) ha detto:

    bellissimo il Giappone, i colori della natura sono spettacolari, spero di poter venire un giorno in Giappone e di rimanerci per sempre.

  5. simopimo ha detto:

    La Southern Terrace! Che bel posto! Io vorrei tornare l’autunno prossimo in Giappone (crisi, lavoro e cambioeuro/yen permettendo ^^)

  6. destinazioneestero ha detto:

    Splendidi paesaggi che come sempre tu riesci a valorizzare con la tua abilità nel fotografare.
    A New York guardare il paesaggio dall’alto (grttacieli) costa un occhio della testa.

  7. EligR@pHix ha detto:

    Provo di nuovo a commentare … prima il tuo blog non me lo lasciava fare. C’è un modo di contattarti in privato se questo dovesse succedere ancora? Che viste spettacolari! Anch’io amo i luoghi elevati che offrono punti di vista privilegiati: quando visito una nuova città, cerco sempre una torre o una terrazza panoramica o una collina da cui godermi la vista.

  8. automaticjoy ha detto:

    Grazie come al solito per le tue utilissime indicazioni di luoghi da vedere e per le foto grazie alle quali posso pregustare il mio tanto agognato viaggio in Giappone.

  9. DAIJIRO 85 ha detto:

    Stupendo pensiero che trasuda amore per il posto, la città in cui vivi e che ben comprendo, essendo lo stesso che, con intensità e passioni crescenti di giorno in giorno, sento anche io.
    L’osservatorio del Tokyo Metropolitan Bldg l’ho visitato per la prima volta l’ultima estate, ed è stato bellissimo. Era caldissimo, per cui il Fuji San non l’ho potuto vedere, però era ben chiaramente visibile la sagoma della Tokyo Sky Tree in costruzione. Ed anche a me Tokyo, il suo apparire infinita, immensa, a perdita d’occhio, senza vedere la linea dell’orizzonte, fa impazzire. Ho sempre amato i grattacieli, ma la capitale giapponese ha il merito di averne, ma il giusto, non troppi, e tutti molto belli come design. La Cocoon Tower è un capolavoro di architettura, secondo me. E poi che dire della vista dello Yoyogi Koen dall’alto, il più grande parco di Tokyo, la città, fra l’altro, “accusata” di non avere giardini o parchi??!!:)
    In ogni caso, il profilo del Fuji sono stato più fortunato nel vederlo nell’estate 2010, dall’alto della Mori Tower di Roppongi Hills.

  10. Moky 76 ha detto:

    Ricordo perfettamente la visita al palazzo e la vista mozzafiato…peccato che nel mio caso il monte Fuji non si vedesse….ma la città era fantastica….da vedere assolutamente

    1. Laura Imai Messina ha detto:

      Il Monte Fuji ama celarsi e poi svelarsi… di sorpresa e all’improvviso. 🙂

      1. Moky 76 ha detto:

        La prossima volta sono certa me lo godro’ in tutto il suo splendore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*